• Pubblicata il:
  • Autore: GIGGI SUB
  • Categoria: Racconti orge
  • Pubblicata il:
  • Autore: GIGGI SUB
  • Categoria: Racconti orge

IL TRIANGOLO – capitolo 4 – Amalfi (SA)

Ho cominciato a leccarla dal buco del culo al clitoride, mentre lo sperma di Zanza filtrava dalla figa. 
- Sapevo che ti sarebbe piaciuto. Hai sempre fantasticato di venire su di me e di leccarmi dopo che abbiamo scopato, e ho sempre sospettato che ciò che ti eccitava davvero fosse il pensiero di leccarmi la fessa sporca di seme. Ti piace adesso? Ti piace il gusto della figa di tua moglie con lo sperma di un altro uomo?
Abbiamo cambiato posizione. Lei accovacciata sopra la mia bocca e io sotto steso sulla schiena. In quel momento, ho notato che il mio amico era tornato e ci stava guardando. Lea ormai era fuori controllo. 
- Come sta la tua fidanzata, dorme ancora? Scommetto che ami il gusto del cazzo tanto quanto me, vero?
Ha detto indicando la mia minchia con le mani e invitandolo ad accomodarsi. Incredibilmente, Zanza iniziò ad accarezzarla. 
- Dài, succ' 'o pesce di Giggi per me. Voglio vederti prenderlo in bocca. So che anche tu lo vuoi....
Ho sentito una bocca calda e umida avvolgere il mio cazzo. Mi sono accorto che il mio migliore amico mi stava facendo un pompino, mentre mia moglie cavalcava la mia lingua ottenendo l'ennesimo orgasmo.
- Sai Zanza, al nostro Giggi piace assai che si faccia scivolare un dito nel suo culo...
Ha detto ancora. Lui ha seguito il consiglio e l'ho sentito sondare l'ano con un dito mentre continuava a leccarmi il cazzo su e giù. Era davvero strano: ero sdraiato sulla schiena con mia moglie seduta sulla faccia che mi faceva mangiare la sua figa piena di sangue e sperma, e il mio amico mi stava succhiando mentre giocava con il culo.
- Oh sì, bravo... proprio così... succhia il cazzo di Giggi... so che ti piace. E tu Giggi... ti piace avere un dito nel culo mentre Zanza ti fa un pompino? Chissà, forse ti piacerebbe avere dentro qualcosa di più grosso, non è vero?
Ormai era Lea a comandare il triangolo, e finora aveva avuto ragione. Avevo spesso fantasticato di leccare la sua fessa piena del mio sperma, e mi piaceva quando mi faceva scivolare il dito nel culo mentre mi spompinava. Ma non ho mai nemmeno pensato a qualcuno che mi scopasse! Eppure non ho opposto alcuna resistenza quando ho sentito Zanza sollevarmi le gambe e il suo pesce diritto strofinare la fessura anale.
Mia moglie ha preso dallo zaino un flacone di olio idratante che tenevamo per l'abbronzatura e l'ha versato sul mio culo e sul cazzo di lui. Quindi l'ha afferrato e l'ha guidato dentro di me. Poi si è piegata e ha sostituito il mio amico nel pompino, mentre lui mi inculava sbattendo forte le sue palle contro di me. La sensazione era così intensa che sono esploso in fretta. Ho provato l'orgasmo più potente della mia vita. Ho sparato schizzo dopo schizzo su tutta la bocca e la faccia di Lea sentendo la minchia di Zanza pulsarrmi nel culo mentre mi riempiva di sburra.
Non avrei mai immaginato che il mio primo triangolo sarebbe stato con il mio migliore amico e mia moglie.

FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!